https://vigamus.com/beta/wp-content/uploads/2023/12/Screenshot-2023-12-18-135353-1280x835.png

NewsNuove professioni per nuovi scenari: un approfondimento alla Roma Lazio Film Commission

Lo scorso 11 dicembre, il mondo dell’industria audiovisiva è stato al centro di un affascinante dibattito durante l’incontro organizzato dalla Roma Lazio Film Commission dal titolo “Nuove Professioni per Nuovi Scenari”. L’evento ha analizzato in profondità i nuovi ruoli professionali che stanno emergendo nel contesto attuale del settore, concentrandosi su competenze tecnologiche e artistiche legate alla creatività digitale e a nuove sensibilità.

Il gruppo Vigamus, rappresentato da Raoul Carbone (co-fondatore e presidente), ha avuto modo di sottolineare l’impatto che il settore delle opere interattive ha avuto negli ultimi anni dal punto di vista delle nuove prospettive occupazionali e possibilità di inserimento sul mercato lavorativo di professioni specializzate e interconnesse con le altre industrie creative.

Il segmento delle Opere Interattive è il più florido del settore entertainment, con un fatturato mondiale di circa 200 miliardi di dollari. In Italia sviluppa circa 2 miliardi di euro e il comparto industriale è in costante crescita. Promuovere la preservazione, formazione e sviluppo delle opere Interattive vuol dire creare ricchezza, nuovi posti di lavoro, cultura e inclusione.

+390637518325
info@vigamus.com
Sede
Roma, Via Sabotino 4
Orari di apertura
Martedì-Domenica: 10:00-20:00

VIGAMUS – The Video Game Museum of Rome – Via Sabotino, 4 – 00195 Roma – 0637518325 Museo riconosciuto dalla Regione Lazio e inserito nell’OMR, con protocollo 324807 del 05/06/2014 VIGAMUS è inserito nell’Anagrafe delle Biblioteche Italiane. Codice ISIL: IT-RM2011 © 2020 Fondazione VIGAMUS Ente riconosciuto dalla Prefettura di Roma con Parere positivo del Ministero dei Beni Artistici e Culturali e Del Turismo – Protocollo: 976/2014 – P.IVA: 12464291009

-->